Depilazione definitiva: laser o luce pulsata?

Depilazione definitiva: laser o luce pulsata?

Stanca di stare dietro alla ricrescita dei peli? La soluzione è la depilazione definitiva

Anche se utilizzato comunemente, il termine “definitivo” non è propriamente corretto quando si parla di epilazione, e sarebbe meglio utilizzare l’aggettivo permanente. Infatti, sia la luce pulsata che il laser, pur agendo in profondità sulle cellule responsabili della ricrescita non consentono di eliminare per sempre la riscrescita dei peli, ma di ridurla drasticamente (anche dell’80%) e rallentarla. Proprio per questo anche una volta eseguito il trattamento completo è consigliabile effettuare alcune sedute di mantenimento di tanto in tanto. Inoltre il ciclo di ricrescita dei peli di alcune aree del corpo (  ascelle, pube,  areole mammarie, volto)  è strettamente legato alla secrezione ormonale individuale ed è pertanto impensabile eliminarli al 100%.

Hai due opzioni per eliminare il problema peli superflui: depilazione laser e luce pulsata. Quale scegliere?

DEPILAZIONE LASER
Il laser consente di trattare in modo rapido ed efficace tutti i fototipi in quanto va ad individuare il follicolo del pelo senza aggredire la pelle. Grazie a questo principio, può essere utilizzato anche sui fototipi più scuri, su pelli abbronzate e anche durante il periodo estivo. Grazie al laser è inoltre possibile trattare anche i peli piu’ chiari. Il raffreddamento a contatto della cute rende il trattamento confortevole e non doloroso.

LUCE PULSATA
La luce pulsata agisce invece su una varietà di lunghezze d’onda e va a toccare anche la melanina, non soltanto il follicolo pilifero. Per questo motivo, la luce pulsata è fortemente sconsigliabile nel periodo estivo. L’epilazione a luce pulsata ad alta intensità come il laser sfrutta l’energia luminosa ad una data lunghezza d’onda per agire in profondità e in modo selettivo sulle cellule responsabili della ricrescita dei peli. L’intenso fascio di luce generato dalla tecnologia IPL non illumina un solo punto, ma un’intera zona agendo con  brevissimi impulsi di luce e permettendo quindi di trattare aree ampie, in modo rapido ed in totale sicurezza. Si ottengono ottimi risultati fin dalle prime sedute visibili grazie alla rallentata ricrescita.

In questo contesto e da un punto di vista di risultato finale, laser e luce pulsata si equivalgono  e non è possibile stabilire a priori se sia meglio l’uno o l’altro poichè la loro efficacia può variare di molto a seconda del fototipo, della tipologia e colore del pelo, e del tipo di strumentazione utilizzata.

Un’altra differenza è data dalla metodologia del trattamento, in quanto la seduta di luce pulsata prevede l’epilazione con la ceretta e subito dopo l’impulso di luce, mentre con il laser, la cliente la sera prima depilerà (con lametta) la zona scelta per il trattamento e il giorno seguente in istituto si passerà il macchinario, in modo tale che l’impulso di luce venga veicolato al bulbo tramite il pigmento del pelo. In alcuni casi possono essere addirittura abbinati per la risoluzione di alcune problematiche specifiche, in questi casi è ovviamente consigliato rivolgersi ad un professionista e svolgere un accurata analisi medica in modo da poter effettuare un trattamento mirato e sicuro.

Per decidere al meglio il trattamento più consigliato per il proprio fototipo e tipologia di pelo è necessario riservare una diagnosi gratuita, con una tecnica che consiglierà il miglior percorso personalizzato. Contattaci!

Author Info

Karen Pozzi

No Comments

Comments are closed.